Consorzio Forestale Alta Val di Susa
Home -> Il Consorzio -> Chi Siamo


Chi Siamo
Presentazione | Storia
Il Consorzio

PRINCIPALI DATI DESCRITTIVI

Il Consorzio Forestale Alta Valle Susa, fondato originariamente nel 1953, è stato trasformato dal 1° gennaio 2002 in azienda speciale consortile, regolata dai Comuni soci secondo quanto disponeva l’art. 31 del TUEL 267/2000 ed in riferimento al R.D. 3267/1923.

Il Consorzio svolge un pubblico servizio con rilevanza imprenditoriale, secondo le previsioni del TUEL 267/2000, ed è organizzato nelle forme previste per le aziende speciali (art.114 del TUEL).

Il Consorzio è composto, a partire dal 1 gennaio 2005, da 14 Comuni appartenenti alla Comunità Montana Alta Valle Susa e precisamente: Giaglione, Gravere, Chiomonte, Exilles, Salbertrand, Oulx, Bardonecchia, Sauze d’Oulx, Cesana Torinese, Claviere, Sestriere, Sauze di Cesana, Meana di Susa e Moncenisio.
Il territorio coincide parzialmente con le due Unioni dei Comuni Montani (Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea e Unione Montana Alta Valle Susa), istituite nell’ex territorio della Comunità Montana Alta Valle Susa, rimanendo escluso dal Consorzio il Comune di Pragelato.

SERVIZI GESTITI

Rispetto ai fini ed alle attività consortili previste agli art. 1 e 3 dello Statuto, l’azione attuale del Consorzio, che sotto il profilo contabile viene racchiusa in un unico conto economico denominato “Gestione forestale e territoriale”, può oggi articolarsi nei seguenti settori:

1. gestione proprietà silvo-forestali comunali;
redazione ed aggiornamento piani d’assestamento delle proprietà forestali comunali, esecuzioni di operazioni selvicolturali a macchiatici positivo e negativo
2. sistemazione bacini montani;
monitoraggio delle opere idrauliche esistenti, aggiornamento schede descrittive, compilazioni piani di bacino
3. Cantieri Forestali e squadre lavori;
realizzazione di interventi di diradamento, rimboschimento e di cure colturali, realizzazione i interventi di sistemazione idraulico forestale, interventi di manutenzione ordinaria del territorio, ogni altro intervento di interesse per i comuni consorziati
4. prestazioni tecniche.
Redazione di progetti di sistemazione idraulico forestale, viabilità, strutture d’alpe, ed ogni altro intervento progettuale richiesto dai comuni consorziati. Particolare importanza rivestono gli interventi che il CFAVS attua nell’ambito della manutenzione del territorio e delle opere idrauliche che presiedono alla stabilità dei versanti e del reticolo idrografico.
5. Attività istituzionali
Accanto alle attività oggetto di evidenza economica, attraverso fatturazione delle prestazioni, il CFAVS, conserva un numero elevatissimo di attività svolte a titolo istituzionale in favore dei comuni. Tali attività si esprimono attraverso consulenze, verifiche delle proprietà silvo-pastorali, controllo e vigilanza delle proprietà e del’ambiente, relazioni tecniche svolte a titolo gratuito, studi di fattibilità, reperimento finanziamento, didattica ed assistenza alla popolazione ed alle scuole, ed ogni altra azione svolta dal CFAVS a titolo non oneroso nei confronti delle amministrazioni locali.

Le voci dei primi due punti possono definirsi come le attività più consolidate, mentre più recente è lo sviluppo delle attività a rilevanza imprenditoriale legate alla esecuzione diretta di lavori e allo svolgimento di prestazioni tecniche di progettazione e direzione lavori.

Il Consorzio Forestale Alta Valle Susa ha acquisito e mantenuto le seguenti certificazioni:
- UNI EN ISO 9001:2008
- PEFC – certificazione di gestione forestale sostenibile – catena di custodia

A partire dall’anno 2005 il CFAVS è strutturato in cinque aree operative e precisamente:
Area Amministrativa gestione amministrativa e contabile
Area Sistemazione Bacini Montani pianificazione, progettazione, direzione lavori opere pubbliche
Area Foreste pianificazione, selvicoltura, progettazione e direzione lavori forestali
Area Vigilanza gestione pastorale, custodia, vigilanza, assistenza tecnica, verso le altre aree
Area Cantieri Forestali esecuzioni cantieri forestali, PMO, utilizzazioni forestali e esbosco